Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

RISPOSTA A PADRE CAVALCOLI - La disputa con il reverendo Domenicano su Stilum Curiae

Reverendo padre Cavalcoli,
Le sono grato per il tempo che mi ha dedicato, nel rispondere alle mie osservazioni. Non posso non rallegrarmi nel vedere che, al di là delle divergenze, ci unisce un grande amore per Nostro Signore e per la Sua Santa Chiesa.
Avrei voluto controbattere ad alcuni punti che mi vedono in disaccordo con Lei, in particolare il voler affiancare la Santa Messa al rito riformato, del quale Ella stessa ammette l’avvicinamento alla Santa Cena luterana. In verità, basterebbe questo per farmi cantar vittoria, se solo considerassi la nostra disputa come una partita a scacchi: ormai il re è sotto scacco, e sarebbe questione di qualche mossa per chiudere. Ma le nostre non sono quaestiones disputatae, sulle quali è lecito ed anzi lodevole cimentarsi; qui stiamo parlando del cuore stesso della fede, ed entrambi vediamo la crisi presente, l’apostasia generale, il silenzio della Gerarchia.
Non risponderò quindi alla presunta complementarietà dei due riti, per la quale si potrebbe…

Ultimi post

Una corruzione al di là di ogni immaginazione - Articolo tradotto da One Peter Five sugli scandali della neo-chiesa

CAST OF CHARACTERS - The people bringing about tyranny in the New Church

LA BATTAGLIA NELLA CHIESA PRIMA DEL COMBATTIMENTO FINALE