Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

PADRE CANTALAMESSA ALLA CURIA ROMANA: UN'ERESIA TRINITARIA IN NOME DELL'ECUMENISMO

«Non abbiamo alcun potere contro la verità, ma solo a favore di essa» (2 Cor 13, 8)

Siamo ormai giunti alla certezza incontrovertibile che tanto meno una persona è adatta ad un incarico, quanto più essa verrà designata ad esso, soprattutto se in quella posizione potrà sovvertire le finalità della funzione ricoperta. Cupich e Coccopalmerio si occupano di chierici omosessuali e molestatori, per fare un esempio: come dire Himmler giudice dei criminali nazisti a Norimberga, o Erode direttore d’un istituto d’infanzia.
Abbiamo anche visto che, in seno alla setta che infeuda la Chiesa di Cristo da ormai sessant’anni, immoralità ed eresia sono due facce del poliedro modernista, cui si aggiungono cupidigia, brama di potere, orgoglio, ricatto e menzogna. Un quadro che va progressivamente scoprendosi, grazie anche all’opera indefessa di chi si crede ormai autorizzato ad agire alla luce del sole, pensando che ormai non vi sia più alcun ostacolo al raggiungimento della meta finale.
In questa istituzion…

Ultimi post

COCCOPALMERIO: LE ORDINAZIONI ANGLICANE SONO VALIDE - Un altro attacco al Sacerdozio Cattolico in nome dell'ecumenismo conciliare

RISPOSTA A PADRE CAVALCOLI - La disputa con il reverendo Domenicano su Stilum Curiae

Una corruzione al di là di ogni immaginazione - Articolo tradotto da One Peter Five sugli scandali della neo-chiesa

CAST OF CHARACTERS - The people bringing about tyranny in the New Church