Abolito il primo sabato del Mese tradizionale in Santa Maria Maggiore



Un'altra notizia che ci riempie di doloroso rammarico al pari della precedente. Ci segnalano l'ennesima inversione di tendenza senza motivazioni. 

Da oggi, primo sabato dell'anno, è stata interrotta una consuetudine di quattordici anni: la celebrazione della Santa Messa antiquior, ogni primo sabato del mese in onore della Vergine, presso la Cappella Cesi nella Basilica Papale di Santa Maria Maggiore. 

Il responsabile del sopruso è l'Arciprete della Basilica, il Cardinale Santos Abril y Castelló.

Nonostante il Summorum Pontificum sia una fonte normativa primaria che riguarda la Chiesa universale, oggi è divenuto norma l'arbitrio. E proprio nella Basilica Papale dedicata alla Vergine Salus Populi Romani, molto frequentata dal nuovo papa, viene abolita la Santa Messa in riparazione delle offese arrecate al suo Cuore Immacolato. Auxilium Christianorum, ora pro nobis!

Commenti

  1. E non venite a dirmi (come nel caso dei Frati dell'Immacolata) che il Vescovo di Roma potrebbe non saperlo...

    RispondiElimina

Posta un commento