Cui prodest? Satanae



Primo caso: i Francescani dell'Immacolata, Ordine benemerito, ricco di vocazioni, fedele al Magistero immutabile, con Frati eruditi in molte discipline, associazioni laicali, stampa cattolica e una moderata celebrazione secondo la forma straordinaria: COMMISSARIATO.

Secondo caso: la Messa in Santa Maria Maggiore, celebrata da 14 anni tutti i Primi Sabati del mese, per riparare alle offese al Cuore Immacolato di Maria Ss.ma, senza alcuna presenza di estremisti, né alcuna connotazione politica: SOPPRESSA.

Chi trae vantaggio da queste iniziative? Satana, nessun altro. Il Maligno odia l'Immacolata e la Chiesa, detesta la Verità, aborre la Messa cattolica, gli ripugnano le anime in grazia di Dio, massime dei consacrati. 

Chi è il responsabile di queste decisioni? La Sacra Gerarchia, nessun altro. 

Commenti

  1. Purtroppo è la triste realtà...
    Mala tempora currunt!

    RispondiElimina
  2. Portae inferi non prevalebunt.

    RispondiElimina

Posta un commento